fbpx

Sappiamo tutti che in Italia c’è una forte disparità di genere nei ruoli apicali della società: nelle aziende, così come nella cosa pubblica. Una disparità nel pubblico e nel privato che però non deve essere “aggiustata” con leggi ad hoc, ma offrendo le stesse opportunità sia a donne che uomini.

Nonostante questo però alcune donne sono riuscite ad ottenere ruoli apicali sia nel pubblico che nel privato dimostrando abilità manageriali e tecniche nettamente superiori ai colleghi uomini.

Di seguito alcune storie: una astronauta, una fisica e una economista.

Samanta Cristoforetti

Samantha Cristoforetti è un’astronauta, un’aviatrice, un’ingegnera, e prima donna italiana a entrare negli equipaggi dell’Agenzia Spaziale Europea.

Nasce il 26 aprile del 1977 a Milano, ma è originaria di Trento dove cresce e frequenta il Liceo Scientifico, diplomandosi nel 1996.

Si laurea nel 2001 all’Università Tecnica di Baviera in Germania e successivamente consegue un master in ingegneria meccanica con specializzazione in propulsione aerospaziale e in strutture leggere. Durante il suo percorso accademico frequenta: per quattro mesi la Scuola Nazionale Superiore di Aeronautica e dello Spazio di Tolosa in Francia, dove lavora su un progetto sperimentale di aerodinamica; per dieci mesi l’Università Mendeleev delle Tecnologie Chimiche di Mosca in Russia, in cui studia e scrive la sua tesi di laurea su propellenti solidi nei razzi.

Nel 2014 dopo decenni di studi parte per la sua prima missione spaziale. Il lavoro duro viene sempre ricompensato.

Fabiola Giannotti

Fabiola Gianotti ha conseguito un dottorato di ricerca in fisica sperimentale delle particelle presso l’Università degli Studi di Milano nel 1989. Dal 1994 è ricercatrice fisica presso il Dipartimento di Fisica del CERN, l’Organizzazione Europea per la Ricerca Nucleare, e dall’agosto 2013 Professore Onorario presso l’Università di Edimburgo.

È anche membro dell’Accademia Italiana delle Scienze (Accademia Nazionale dei Lincei). Gianotti ha lavorato a diversi esperimenti del CERN, essendo coinvolto in ricerca e sviluppo e costruzione di rivelatori, sviluppo software e analisi dati.

Nel 2016 è diventata prima direttrice generale donna del CERN, uno dei più autorevoli laboratori scientifici al mondo.

Flavia Mazzarella

Flavia Mazzarella si è laureata con 110 e loda in economia e commercio nel 1982. Nel 1996 inizia a lavorare a Londra presso Credit Suisse, dal 2005 al 2012 insegna all’università “La Sapienza”. Lavora poi per il Ministero delle Finanze, per la Presidenza del Consiglio.

Inizia poi a lavorare per l’Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni private e di interesse collettivo. E ancora i ruoli europei nell’EIOPA e il CEIOPS approdando fino a IVASS, Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni.

Economista, con inglese e francese parlati fluentemente è stata anche membro del consiglio di importanti società.

This div height required for enabling the sticky sidebar
Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views :