fbpx

Gravissimo lutto per il Papa emerito, Benedetto XVI: è morto infatti Georg, il fratello di Joseph Ratzinger.

Georg Ratzinger aveva 96 anni e, come il fratello, era un sacerdote.

I due fratelli erano molto uniti

Joseph Ratzinger ed il fratello Georg, il maggiore, erano molto legati: entrambi avevano scelto la vita ecclesiastica. Georg era entrato in seminario minore nel 1935 e poi aveva studiato in quello di Monaco di Baviera. Quando Ratzinger era stato eletto Papa e il fratello aveva cominciato una serie di frequenti visite in Vaticano.

I due fratelli sono stati ordinati presbiteri lo stesso giorno, il 29 giugno 1951, dall’arcivescovo di Monaco e Frisinga.

L’ultimo incontro

L’ultimo incontro tra i due è avvenuto il 18 giugno: il Papa emerito è infatti salito di corsa su un aereo, per poter vedere il fratello morente. I due fratelli sono stati vicini dal 18 al 22 giugno scorsi. Ratzinger ha viaggiato insieme al segretario privato, Georg Gaenswein, un medico, un infermiere, il vicecomandante della gendarmeria vaticana ed una delle memore domini. Era la prima volta che Benedetto XVI viaggiava fuori dai confini italiani, dopo la rinuncia al ministero petrino.

La famiglia Ratzinger

Con la morte di Georg, Ratzinger ha perso l’ultimo membro della sua famiglia. Georg e Joseph Ratzinger avevano anche una sorella, Maria, che non si sposò mai e promise ai genitori che si sarebbe presa cura dei due fratelli.

Georg Ratzinger non era solo un uomo di Chiesa. La passione per la musica lo aveva portato ad essere musicista, nonché maestro di un coro prestigioso.

La passione per la musica

A soli 11 anni, infatti, suonava l’organo nella chiesa parrocchiale. Da adulto è poi divenuto maestro di cappella a Traunstein ed è stato per 30 anni il direttore del coro della Cattedrale di Ratisbona (i Regensburger Domspatzen).

La musica gli ha permesso di girare il mondo, e non solo. Ci sono moltissime incisioni a suo nome, per importantissime etichette discografiche, che si occupano prevalentemente di musica classica.

Il dramma della guerra

Nella vita di Georg Ratzinger non sono mancati momenti di dramma e tragedia. Ha infatti vissuto l’incubo della Seconda Guerra Mondiale, in quanto nel 1942 fu arruolato delle Reichsarbeitsdienst e, successivamente, fu componente della Wehrmacht. Fu catturato dagli Alleati alla fine della guerra e rimase prigioniero in Italia, a Napoli, prima di essere rilasciato, per tornare in Germania dalla famiglia.

This div height required for enabling the sticky sidebar
Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views :