fbpx
Loading...

Notizie Libere 24

Le notizie piu interessanti del momento

17enne scopre un nuovo pianeta durante uno stage alla NASA

Come trascorrere l’estate che anticipa l’inizio dell’ultimo anno di scuola? In molti non farebbero neanche un programma, pronti a godere di ogni giorno libero a disposizione, mentre il 17enne Wolf Cukier ha deciso di passarlo facendo uno stage presso la Nasa.

Risultato? Durante la prima settimana ha contribuito a scoprire un pianeta.

Un nuovo pianeta scoperto grazie al TESS

Loading...

Lo scorso luglio, dopo aver terminato le lezioni alla Scarsdale High School di Scarsdale, New York, Cukier ha iniziato uno stage presso il Goddard Space Flight Center della NASA a Greenbelt, nel Maryland.

Il suo compito era quello di esaminare i dati raccolti nello spazio dal telescopio TESS (Transiting Exoplanet Survey Satellite), uno strumento capace di ricercare e monitorare i pianeti extrasolari. Una particolarità del progetto TESS è che sfrutta il lavoro di numerosi volontari, che monitorano i dati riguardanti la luminosità stellare, trasmessi online, necessari per la ricerca di nuovi pianeti.  

Loading...

Durante la prima settimana di stage, mentre analizzava i dati segnalati dai volontari, il giovane Wolf ha notato qualcosa di particolare in alcuni dati riguardanti le variazioni di luminosità, in un sistema con due stelle orbitanti, finendo per identificarlo e classificarlo come un corpo solido.

Successivamente, quel corpo è stato verificato come un pianeta, circa 6,9 volte più grande della Terra, al quale è stato dato il nome di TOI 1338 b, acronimo di TESS Object of Interest.

TOI 1338 b, il primo pianeta circumbinario scoperto da TESS

TESS è formato da quattro telecamere che catturano ognuna una porzione di cielo ogni 30 minuti, consentendo agli scienziati di realizzare grafici dei cambiamenti nella luminosità delle stelle. La caratteristica di questo pianeta, che ha reso anche particolarmente difficile il suo riconoscimento, è che i dati sulla luminosità raccolti riguardavano 2 stelle: una grande, sulla quale il transito del pianeta era facile da rilevare, e una più piccola, sulla quale il passaggio non era osservabile.

Loading...

Qui entra in campo l’abilità (e l’occhio) di Wolf Cukier. Dopo aver, inizialmente, pensato che il transito osservato fosse la stella più piccola che passava di fronte a quella più grande, ha realizzato che l’osservazione e i dati non combaciavano con i tempi per un’eclissi, iniziando così a sospettare dell’esistenza di un pianeta.

Wolf ha presentato i dati rilevati e, solo lunedì, gli scienziati coinvolti nel progetto TESS hanno annunciato la verifica presso la American Astronomical Society di Honolulu. È la prima volta che il progetto TESS rileva un pianeta circumbinario, cioè che orbita attorno a due stelle.

Un futuro brillante per Wolf Cukier

Wolf ha in programma di studiare astrofisica quando inizierà il college, anche se non ha ancora deciso dove. Ha affermato di sentirsi onorato del suo contributo alla scoperta del nuovo mondo, sottolineando l’importanza del lavoro di squadra nel processo di verifica.

Loading...
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *