fbpx
Loading...

Notizie Libere 24

Le notizie piu interessanti del momento

Il “clown assassino” è esistito davvero. La storia di John Wayne Gacy, che uccise 33 persone

Per realizzare “It”, il famosissimo clown killer, Stephen King potrebbe essersi ispirato ad un vero pagliaccio assassino, esistito anni prima dell’uscita del film. 

L’individuo in questione è John Wayne Gacy, che all’apparenza sembrava essere un uomo gentile e caritatevole, tanto da partecipare spesso a eventi di raccolta fondi dove si vestiva da pagliaccio con il nome di Pogo il Clown.

Quando la comunità è venuta a conoscenza dei crimini commessi da John Wayne Gacy è rimasta sotto shock. L’uomo ha infatti ucciso 33 persone tra il 1972 e il 1978, ed è molto probabile che il famoso scrittore abbia tratto spunto da tanta barbarie, come sottolinea il Daily Star Online.

Loading...

John Wayne Gacy trascorreva il suo tempo esibendosi per bambini malati e partecipando a vari eventi di beneficenza. Ma nello stesso periodo compiva anche orribili omicidi.

L’assassino attirava le sue vittime in casa 

Il serial killer attirava le sue vittime offrendo loro 50 euro per il loro aiuto nella “ricerca scientifica”. Le vittime, principalmente giovani, finivano a casa dell’assassino, dove l’uomo forniva loro dell’alcool e li convinceva a indossare le manette, prima di commettere stupri orribili e aggressioni sessuali.

Loading...

In un ultimo atto di depravazione, Gacy realizzò ciò che descrisse come “il trucco della corda”, strangolando i ragazzi con una corda molto lunga.

Loading...
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *