fbpx

Notizie Libere 24

Le notizie piu interessanti del momento

Lecce: 83enne trova ladro a casa e sviene. Lui la soccorre e non ruba nulla

Quella avvenuta a Lecce è una vicenda quantomeno insolita. Una signora 83enne ha avuto un mancamento quando si è trovata faccia a faccia con un ladro dentro la sua casa. L’aspirante malfattore, tuttavia, si sarebbe riscoperto soccorritore. Ha aiutato l’anziana a rialzarsi e l’ha messa a letto. Poi è andato via senza rubare nulla. La signora, per questo, ha scelto di non denunciarlo.

Era sveglia e sola quando l’ha trovato in casa

Il Quotidiano di Puglia ha raccontato la strana storia avvenuta a Lecce. Verso l’1 e un quarto della notte tra giovedì e venerdì, un’anziana signora di 83 anni ha trovato un ladro in casa.

La signora vive da sola. A quanto rivela il giornale pugliese, pare che la donna fosse sveglia quando il malfattore è entrato furtivo nella sua abitazione. Guardava il Rosario della Madonna di Pompei alla televisione in camera da letto. Ha preso coraggio ed è andata in cucina, dove ha incontrato l’uomo. Ha gridato e poi ha avuto un mancamento. Si è accasciata a terra. Terrorizzata da quello che stava accadendo, si è sentita male. Ma il ladro incappucciato ha reagito in una maniera inaspettata.

Un insolito ladro gentiluomo

Il ladro gentiluomo, racconta ancora Il Quotidiano di Puglia, avrebbe usato parole gentili con la signora, per farla riprendere dallo spavento.

“Non ti faccio nulla. Stai tranquilla. Non voglio farti del male”, le avrebbe detto. Ha soccorso l’anziana, facendola alzare, bere dell’acqua e poi aiutandola a tornare a letto. Dopo averla tranquillizzata e riaccompagnata a letto, però, il criminale si è ricordato perché si trovava lì. Ha quindi chiesto all’anziana dove tenesse i soldi, che però la donna non aveva. A quel punto, non ha potuto far altro che andare via a mani, e tasche, vuote. La signora avrebbe poi confessato che, secondo lei, i santini appesi in casa hanno ispirato il ladro, riportandolo sulla retta via.

E probabilmente, per la gentilezza dimostrata nonostante stesse compiendo un reato, l’anziana non l’ha voluto denunciare. Purtroppo però non tutte le storie di furti hanno questo lieto fine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *