fbpx
Loading...

Notizie Libere 24

Le notizie piu interessanti del momento

Pace fiscale: quanti soldi torneranno nelle casse dello Stato

Tra “Rottamazione-Ter” e “Saldo e stralcio” si stima un gettito di 10 miliardi per le richieste presentate fino ad aprile. Approvata la proroga fino al 31 luglio

L’ha chiamata “pace fiscale” anche se in realtà quello istituito dal Governo con l’ultimo decreto fiscale e l’ultima legge di bilancio, è un condono a tutti gli effetti rivolto ai mancati pagamenti di imposte già richieste con mora e interessi dall’Agenzia delle Entrate tra il 2000 e il 2017.

Loading...

Oltre al “Saldo e Stralcio” che consente a chi è in difficoltà economiche (con un Isee inferiore ai 20 mila euro) di regolarizzare posizioni di mancati versamenti già calcolati e liquidati rateizzando fino a tre anni un importo tra il 16% e il 35% del dovuto, il provvedimento prevede anche la “Rottamazione-Ter”, ovvero la possibilità di estinguere vecchie cartelle esattoriali senza versare interessi in mora e sanzioni con una rateizzazione fino a 5 anni.

Inizialmente la data ultima per la presentazione delle richieste era il 30 aprile 2019, ma il Parlamento ha poi riaperto i termini fino al 31 luglio. In virtù di questa riapertura, saranno ritenute valide non solo le domande presentate dopo l’originaria scadenza ma si potranno presentare nuove istanze entro la fine del mese di luglio.

Loading...

LE STIME DI INCASSO

L’operazione finora è stata un successo: fino al 30 aprile erano state presentate 1,7 milioni di domande da parte di 1,5 milioni di contribuenti di cui 332 mila per il “Saldo e Stralcio” e altri 1,4 milioni per la “Rottamazione-Ter” di cui il 41% per importi inferiori a 5.000 euro, il 14% tra 5.000 e 10.000 euro, il 30% tra i 10.000 e i 50.000 euro e solo il 15% oltre i 50.000 euro. Sono numeri pari al doppio di quelli registrati per la Rottamazione-bis grazie anche al fatto che è stato introdotto un numero maggiore di rate e il tasso di interesse annuo è stato abbassato al 2%.

Anche gli importi sono importanti: per il “Saldo e Stralcio” ad aprile si erano accumulate richieste per 6,5 miliardi di euro mentre per la “Rottamazione-Ter” le cifre raggiungono i 21 miliardi.

Loading...

Ma non tutti questi importi saranno riscossi. Nel primo caso gli esperti de LaVoce.info stimano un gettito complessivo di 1,3 miliardi, nel secondo di 9,9 miliardi. Il motivo di questa differenza sta principalmente nel fatto che tanti richiedenti alla fine non pagheranno ugualmente.

LA PACE FISCALE 2

Tale è stato il successo del pacchetto relativo alla Pace Fiscale che il Governo ha recentemente dichiarato di avere allo studio già la “Pace Fiscale 2”, provvedimento collegato a quello dell’introduzione della Flat Tax, con una sorta di riedizione del “Saldo e Stralcio” anche per le imprese.

Ne ha parlato il sottosegretario al Ministero dell’Economia e delle Finanze Massimo Bitonci, che ha chiarito come il Governo stia pensando di ripetere l’operazione, destinandola ancora una volta ha chi ha un Isee molto basso e consentendo di saldare il debito cumulato pagando il 16%, il 20% o il 35% del dovuto e, in alcuni casi, cancellando non solo sanzioni e interessi ma anche il debito originario. Ha aperto poi anche la possibilità di ampliare il provvedimento al contante presente nelle cassette di sicurezza su cui far pagare l’Irpef senza applicare alcun tipo di sanzione. Un provvedimento che già fa discutere non essendo necessariamente questo tipo di capitale frutto di evasione fiscale.

Loading...
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *