fbpx

Notizie Libere 24

Le notizie piu interessanti del momento

Il fratellastro di Kim Jong-un era un informatore della CIA

In molti ricordano la fine di Kim Jong-nam, fratellastro di Kim Jong-unmorto assassinato nell’aeroporto malese di Kuala Lumpur nel 2017. L’assalto di due donne era diventato famoso dopo che le riprese video avevano fatto il giro del mondo. Stando a quanto scrive il Wall Street Journal Kim Jong-nam era un informatore della CIA.

loading...

Kim Jong-nam lavorava per la CIA

Il Wall Street Journal ritiene che il fratellastro del dittatore della Corea del Nord avesse un collegamento con la CIA, tanto che, il giorno della sua morte, si trovava in Malesia proprio per incontrare una persona della CIA. Poi tutto il mondo ha visto cosa sia successo all’aeroporto in Malesia. Il giornale assicura di aver avuto le informazioni da una fonte “informata dei fatti“. Reuters spiega anche che il ruolo che Kim Jong-nam rivestiva è stato trattato in un libro di prossima uscita, The Great Successor. Ex dirigenti Usa spiegano comunque al Wall Street Journal che Kim Jong-nam difficilmente avrebbe potuto fornire informazioni sul fratellastro Kim Jong Un visto che già da tempo non viveva a Pyongyang. Questi però tengono anche a sottolineare che Kim Jong-nam era probabilmente in contatto con l’intelligence di Paesi come la Cina.

La morte di Kim Jong-nam

All’aeroporto di Kuala Lumpur due donne si avvicinarono a Kim Jong-nam e gli spruzzarono in faccia il gas nervino Vx. Alcuni funzionari sudcoreani e americani ritenevano che l’omicidio di Kim Jong-nam fosse stato commissionato dalla Corea del Nord, che però ha sempre respinto ogni accusa.

omicidio kim jong nam video youtube
loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *