fbpx

Notizie Libere 24

Le notizie piu interessanti del momento

Lo sposo sparisce dal ricevimento: stava tradendo la sposa con un amico

Non tutti i matrimoni durano per sempre, purtroppo, ma questo è stato davvero fulmineo. A far naufragare la favola dei due novelli sposini è stato proprio il neo marito, che ha deciso di ‘imboscarsi’ insieme ad un amico durante il ricevimento nuziale. Naturalmente, dopo essere stato scoperto, tutto è stato annullato sotto gli occhi di una piangente e disperata (giustamente!) sposa.

loading...

Tradisce la donna appena sposata con l’amico al matrimonio

Lo sposo è impazzito, oppure ha bevuto“, cantava Francesco De Gregori, e certo questa storia ci fa sospettare che non fosse proprio in sé. O che non sia stato se stesso con la donna che ha deciso di portare all’altare, visto l’epilogo. A raccontare l’aneddoto Willy, un cantante che si esibisce spesso ai banchetti nuziali, durante la trasmissione Lunatici su Radio2.

torta nuziale
Immagine di repertorio

Come racconta Wlly: “Ero in Abruzzo. Hanno beccato lo sposo a festeggiare in modo un po’ strano. Non si trovava più, dovevano far uscire la torta, ma lui era sparito. Pensavano si fosse sentito poco bene, oppure che fosse andato a fumare“. Purtroppo la realtà era ben diversa: “Un parente della sposa lo ha trovato in bagno che stava festeggiando… Facendo l’amore con un suo amico! Per carità, non c’è niente di male a far l’amore tra uomini, ma se ti sei appena sposato con una donna e ti fai beccare in bagno con un tuo amico…“.

Matrimonio annullato tra le lacrime

Ovviamente la cerimonia è stata subito annullata: a Willy è stato detto da un parente della sposa di smettere pure di cantare perché non c’era nulla da festeggiare. “Per fortuna mi hanno pagato lo stesso, la festa non è finita a mazzate, nessuno si è picchiato, ma la sposa si è messa a piangere e anche lui non stava messo tanto bene“, continua il cantante, “In 29 anni che faccio questo mestiere non mi era mai capitata una cosa del genere“.

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *