Notizie Libere 24

Le notizie piu interessanti del momento

Incredibile: il Sindaco spiazza tutti, assume 110 nuovi vigili urbani giovanissimi e con esperienza militare: “Vostro impegno è contrastare degrado e criminalità”

Incredibile: il Sindaco spiazza tutti, assume 110 nuovi vigili urbani giovanissimi: “Vostro impegno è contrastare degrado e criminalità”

Tutte le città italiane soffrono il degrado, ma alcune stanno rispondendo duramente a chi pensa di rovinare le città del nostro paese. Bivacco, degrado, molestie, incivili di ogni genere ogni giorno deturpano il bello delle nostre cittadine, dei nostri comuni. Molto spesso le risorse sono limitate, non ci sono mezzi, gli uomini e le donne in divisa sono poche e non possono fare fronte a tutti i problemi e così, sopratutto le periferie vengono abbandonate a loro stesse. I sindaci non possono fare altro che chiedere aiuto ai prefetti, al ministro degli interni: ma la risposta è sempre la stessa “non ci sono soldi per mandare altri agenti”.

loading...

La situazione nelle città più importanti: lo scontro Raggi contro Salvini

A Roma, Napoli, Livorno e altre città c’è una vera e propria emergenza agenti: mancano migliaia di poliziotti e carabinieri e vigili urbani per avere un numero oongruo con tutto quello che c’è da fare quotidianamente per mantenere l’ordine pubblico e la sicurezza. A Roma non mancano le polemiche: da mesi infatti c’è uno scontro verbale tra la sindaca di Roma ed il leader della Lega Matteo Salvini.

Da una parte la sindaca chiede più uomini, dall’altra Salvini attacca dicendo che Roma non è gestita bene e che non “rivoterebbe per il M5S” alle elezioni del comune della capitale. La Raggi invece attacca dicendo che fino ad ora Salvini ha solo promesso uomini in più, ma in realtà non ha mandato nemmeno un singolo agente. Lo scontro però sembra andare tutto a discapito dei romani: solo nelle ultime settimane ci sono stati oltre 15 casi di degrado estremo non solo in periferia, ma anche in centro. Senza contare che nell’ultimo mese ci sono state due sparatorie in pieno giorno, di cui una si è quasi trasformata in strage quando due sicari hanno iniziato a scaricare decine di colpi contro dei pregiudicati a pochi passi dal centro.

La mossa del sindaco di Firenze: più agenti, giovani e con esperienza militare alle spalle.

Se a Roma non si muove una foglia e Salvini non riesce a mandare nuovi agenti, a Firenze il sindaco fa di testa sua. Già quasi due anni fa aveva iniziato dei bandi per l’assunzione di nuovi vigili municipali con capacità anche di agire per situazioni anche più complesse. Il bando, con i suoi tempi burocratici lunghissimi che non dipendono dal Comune, ha finalmente visto i suoi frutti oggi.

Sono stati presentati  infatti in San Lorenzo i primi 47 nuovi vigili urbani assunti a tempo indeterminato della Polizia Municipale. Si tratta del primo contingente delle 110 assunzioni a seguito del concorso bandito nel 2018 che, oltre alla prova preselettiva, ha visto la prova fisica, una prova scritta e una orale e infine i test psicoattitudinali.

I 47 neo assunti (di cui 11 sono donne) sono entrati in servizio tra il 1° e il 5 aprile: 40 sono destinati al vigile di quartiere e 7 al reparto Analisi e strategie per interventi mirati. Sedici provengono da altre Regioni (Lombardia, Puglia, Sicilia, Liguria, Campania, Lazio, Sardegna Friuli), tra i toscani la maggioranza sono della provincia di Firenze. Entro la fine del mese arriveranno gli altri 53 agenti per arrivare al contingente dei 100 previsti dal primo scaglione di assunzioni (79 uomini e 21 donne), età media 28 anni: i più giovani sono una donna di 19 anni e un uomo di 21 anni, la palma degli agenti più “anziani” va a cinque 32enni (tre uomini e due donne). Sessantacinque provengono dalla Toscana (34 dalla provincia di Firenze), sei rispettivamente da Liguria, Puglia e Sicilia, cinque dalla Campania, quatto dal Lazio, due dall’Emilia Romagna, uno da altre sei regioni. Venti hanno esperienza militare e 29 hanno già ricoperto il ruolo di agente di Polizia Municipale.

 

L’iniziativa si aggiunge alle nuove telecamere già installate ed a veri propri blitz organizzati dal Sindaco contro la criminalità e l’abusivismo. Segno che se si vuole fare le cose è tutto possibile e non a caso Firenze secondo gli ultimi dati è tra le città più sicure d’Italia.

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *