fbpx

Notizie Libere 24

Le notizie piu interessanti del momento

Single di Roma diventa mamma a 62 anni con una tecnica vietata in Italia, ora attende i 18 anni della figlia

Mercoledì scorso una donna ha partorito una bellissima bambina di 3 chili e 200 grammi all’ospedale San Giovanni di Roma, riporta Tgcom24. Tuttavia, la sua storia ha dell’incredibile.

loading...

La donna è rimasta incinta grazie alla fecondazione con embriodonazione, una tecnica vietata in Italia, ma consentita in altri Paesi come l’Albania o la Spagna. Infatti la donna, infermiera di professione, si è rivolta proprio a una struttura albanese.

La fecondazione con embriodonazione, che prevede l’impianto dell’intero embrione, è vietata nel nostro Paese. Inoltre la donna non ha un partner, l’unico modo per diventare mamma era rivolgersi a una struttura estera.

La donna ha raccontato al Messaggero di aver aspettato per anni l’uomo giusto, ma senza alcun risultato. Secondo lei, per diventare madre “non esiste l’età giusta, la vita si è allungata, ci sono più opportunità”.

Naturalmente l’infermiera 62enne sa che rischia di diventare una mamma-nonna, ma a lei basta che la bambina arrivi con lei fino ai 18 anni perché i figli devono essere indipendenti.

di nascite dopo i 60 anni ce ne sono state sia in Italia che all’estero. In particolare nel Lazio la popolazione ostetrica è sempre più anziana.

Che cosa ne pensate di questa storia? È giusto diventare mamme in tarda età?

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *